Scopri a Grasse i profumi della Costa Azzurra. Qui, nella capitale del profumo, si trovano tre principali profumerie e il museo internazionale.

 

GRASSE

I profumi della Costa Azzurra a Grasse: la capitale mondiale del profumo. La città è da cinque secoli nel mondo della profumeria. Vieni a scoprire l’essenza stessa del Pays de Grasse, il dna, le profumerie, la storia, la ricchezza e la felicità dei visitatori che godono dei suoi profumi. Dal 2018 il know-how del profumo di Grasse è riconosciuto come Patrimonio immateriale dell’UNESCO.
I profumi nascono dalle piante della città, come la rosa centofila, il gelsomino, la tuberosa, la lavanda o l’arancio.

Il know-how

Oggi la profumeria di Grasse è composta da decine di aziende, tra cui nomi illustri. Chanel coltiva ancora lì la rosa di maggio, un fiore che, da quasi un secolo, è stato lo stile inimitabile del suo N°5. Dior e il suo naso, François Demachy, si sono stabiliti in un magnifico laboratorio: Les Fontaines Parfumées (da visitare una volta all’anno, in autunno, durante le Journées Particulières del Gruppo LVMH). Ma accanto a questi giganti, tre profumieri di Grasse coltivano una tradizione secolare: Galimard, Fragonard e Molinard.
Non solo, i grassesi hanno fondato il Museo Internazionale della Profumeria, dedicato al loro passato.

 

Galimard

Venne fondata nel 1747 da Jean de Galimard, signore di Séranon e membro della corporazione dei profumatori di guanti. Colui che già forniva balsami, oli, pomate e profumi alla corte di Luigi XIV. Galimard è il decano dei profumieri di Grasse.
Nella mente di un compositore, il famoso Naso, un nuovo profumo è il risultato di una sottile miscela di essenze. Queste vengono dosate secondo la loro potenza e secondo il risultato che si vuole ottenere. Un’arte tutta, che la Maison Galimard si impegna a condividere nel rispetto delle tradizioni e dei valori familiari. Vieni a scoprire la storia della casa, della coltivazione, della distilleria, della fabbrica, del museo e delle fragranze di questa profumeria. Ma non solo puoi visitare la fabbrica, è anche possibile seguire un laboratorio privato per realizzare il tuo profumo.

Crea il tuo profumo

Nei laboratori creativi di Grasse ed Eze, come lo Studio des Fragrances, Galimard apre le porte della creazione. Puoi dare libero sfogo al tuo talento, durante un workshop che ti porterà in un viaggio nel mondo dei profumieri. Accompagnati da un professionista, sarete condotti a comprendere l’architettura di un buon profumo. Otterrete un risultato armonioso e unico. Le emozioni ti trasporteranno nella ricerca della nota adatta.
Inoltre, Galimard propone il cofanetto profumiere studente da ricevere a casa. Questo ti permetterà di creare la tua fragranza, intorno a 18 essenze esclusive, create appositamente per l’occasione. Per approfondimenti la scatola è accompagnata da un workshop online.

 

Fragonard

Eugène Fuchs la fondò nel 1926. Fragonard è una storica fabbrica, situata nel cuore della città. Ospita la sua boutique più raffinata che raccoglie tutti i prodotti della casa: profumi, cosmetici e tessuti. Concediti un esclusivo laboratorio di creazione di profumi. La storia della casa, nominata in onore del grande pittore locale Jean-Honoré Fragonard, inizia al 20 di boulevard Fragonard e rimane ancora oggi la sede storica del profumiere di Grasse.

La storia

Creatrice di fragranze divine che ha saputo rinnovarsi nel corso dei decenni, la Maison Fragonard seduce con la sua storia familiare. Non smette mai di promuovere Grasse e le sue essenze naturali nel mondo. Durante tutta l’estate vengono organizzate visite guidate gratuite alla scoperta del mestiere di profumiere. Insieme all’incredibile collezione d’arte avviata dal nipote del fondatore.
Conquistate dalla magia del profumo, Anne, Françoise e Agnès Costa – pronipoti di Eugène Fuchs – prendono il testimone di questa bella casa. Porteranno così un tocco di modernità e femminilità, traendo ispirazione dai costumi provenzali.

Le tipicità

La passione si trasmette di generazioni, fino a Jean-François Costa che, grande appassionato d’arte, portò una dimensione culturale. Fondò il Museo del Profumo a Grasse, poi il Museo provenzale del costume e della gioielleria e infine il Museo Jean-Honoré Fragonard.
I flaconi di profumo sono adornati con bellissimi fiori, come dimostrano le nuove collezioni e le storiche fragranze.
Il fiore d’arancio è il profumo caratteristico di Fragonard.
Durante le visite guidate scoprirete gli alambicchi per l’estrazione degli olii essenziali e la sala di macerazione e filtrazione.
Presso la Fabrique des Fleurs scoprirete le tecniche di lavorazione e il laboratorio. I punti di partenza di tutta la manifattura in una moderna fabbrica, a sud di Grasse. Infine, è a Eze-Village che Fragonard perpetua la produzione di profumi. Qui vengono organizzate visite guidate al laboratorio, per scoprire la produzione di linee cosmetiche e per la cura della pelle.

 

Molinard

Il creatore-profumatore Molinard la fondò nel 1849. Egli fu un artista, pioniere e scrittore, noto per ricevere il pubblico nel suo grande edificio provenzale e popolare presso la regina Vittoria.
La casa francese indipendente ha un know-how raro e ancestrale. Sublima i bei materiali con entusiasmo e standard elevati. La sua firma: libertà, innovazione e creatività. La sua etichetta statale “Living Heritage Company” rende omaggio all’eccellenza artigianale di Molinard.
A Grasse, terra d’ispirazione per i profumi Costa Azzurra, vengono raccolte ogni anno diverse tonnellate di fiori per le loro eccezionali qualità olfattive- La rosa centifolia a maggio, il gelsomino grandiflorum ad agosto, ma anche l’iris pallida. La tuberosa, la violetta o anche il fiore d’arancio.

Un errore di successo

Nel 1921, la Maison Molinard crea Habanita, la prima fragranza orientale femminile ad esaltare il vetiver, un’essenza precedentemente riservata agli uomini. Una vera rivoluzione nel mondo del profumo, che fino ad allora era dominato dalle fragranze floreali. Vieni a scoprire questo successo, frutto di un fortunato errore di dosaggio. Il profumo, con 675 essenze, è un vero camaleonte olfattivo che cambia nel corso delle ore, da persona a persona.

La fabbrica

Fondato nel 1900, il Bastide Molinard ospita la storica fabbrica, il laboratorio di creazione, il museo, la distilleria d’epoca e un saponificio artigianale. Nel cuore di Grasse, la cui struttura metallica è stata progettata da Gustave Eiffel. Una visita guidata gratuita ti farà scoprire i segreti di fabbricazione dei più grandi profumi, ma anche il patrimonio della Maison Molinard. Per esempio le collezioni di bottiglie firmate dai famosi maestri vetrai René Lalique, Baccarat, mobili d’epoca, vecchie etichette e altre curiosità che avrete la possibilità di contemplare. Un vero e proprio viaggio nel cuore delle materie prime, alla scoperta del dietro le quinte del profumiere. Questo nel laboratorio degli anni ’30, dove tutto viene disegnato, creato e composto.
Scopri il lusso di creare un profumo personalizzato: al Fragrance Bar oppure al laboratorio classico di prestigio. La formula magica della tua fragranza verrà gelosamente conservata negli archivi della Maison.

 

Museo internazionale della profumeria

Interamente ristrutturato nel 2008, questo locale offre una collezione unica di 50.000 oggetti, relativi al mondo dei profumi. Coinvolge i visitatori in una scoperta affascinante e dinamica di questo universo, attraverso video, proiezioni, terminali interattivi o anche punti olfattivi e tattili. Il profumo non viene solo annusato, ma vissuto!
L’inizio della visita dà il tono: dalla coltivazione delle piante da profumo alle tecniche di commercializzazione della bottiglia. Scoprirai come viene prodotto il profumo. La storia e i fiori di Grasse, il quiz olfattivo e la personalizzazione digitale della tua bottiglia: c’è tutto!

La serra

La visita prosegue dagli spazi multimediali alla serra, un superbo giardino olfattivo dove potrai scoprire alcune delle materie prime più utilizzate in profumeria. Nella serra imparerai che gli oli essenziali estratti possono provenire da diverse parti della pianta: radice, foglia, fiore, legno. Scoprirai materiali molto esotici come vetiver, vaniglia, legno di sandalo o anche patchouli. E grazie al menu del mondo, saprai da dove provengono le tue essenze preferite. Le scatole olfattive sono poste davanti a ogni pianta di profumo. Questo ti permetterà di annusare l’essenza una volta estratta. La serra è da scoprire durante le tutte stagioni per vedere diverse fioriture.
Il museo ha un intero piano dedicato ai secoli di storia del profumo, dall’antico Egitto ai giorni nostri.

Tutte le innovazioni del museo

Scopri le straordinarie collezioni del MIP, i vari materiali didattici, il seminterrato, dove potrai sperimentare l’aspetto scientifico della profumeria (tecniche di estrazione di essenze, molecole sintetiche, ecc.) e termina la tua visita con la boutique.
Il Museo è “Kid’s Friendly” con strutture ludico-didattiche per sensibilizzare i bambini al mondo della profumeria. Inoltre vengono organizzati numerosi laboratori durante le vacanze scolastiche per stimolare il sistema olfattivo e la fantasia dei bambini. Potranno imparare a creare un aroma misterioso, preparare sali da bagno profumati, un’eau de toilette o persino imparare a cucinare navette ai fiori d’arancio.
In più, il mercoledì dalle 12:15 alle 13:15, i visitatori possono iscriversi ad una sessione di “yoga profumato” nel museo.
Il museo si trova a Grasse, dove i profumi della Costa Azzurra ti lasceranno estasiato.​

 

 

×

Powered by WhatsApp Chat

× Come possiamo aiutarti ?